DE IT
Il calcestruzzo impermeabile in Italia

Il calcestruzzo impermeabile in Italia

In Italia non ci sono norme e/o direttive specifiche riguardanti le vasche bianche. Il sistema ZEMENTOL® si basa sulle direttive e normative europee di comprovata affidabilità ed è flessibile nei riguardi delle prescrizioni e normative nazionali.

 

In Austria ad esempio le vasche bianche sono regolamentate solo in parte dalla direttiva RLWW (opere edili-vasche bianche impermeabili) pubblicata nel 1999 dall’ÖBV (Associazione austriaca di tecnica edilizia) e successivamente modificata. Esse richiedono una progettazione ed un’esecuzione precisa in ogni dettaglio, poiché i problemi riguardanti le vasche bianche si verificano spesso non per problemi legati al calcestruzzo, bensì in corrispondenza dei giunti e dei passaggi: Il calcestruzzo è “sempre impermeabile” tra le fessurazioni. (Prof. Glatzl).

 

Solo grazie ad una progettazione e ad un controllo completo dei lavori di impermeabilizzazione possono essere garantiti in modo sicuro i vantaggi della vasca bianca rispetto ad altri metodi di impermeabilizzazione, senza comportare rischi legati alla responsabilità per i progettisti coinvolti.

 

Nella progettazione della vasca bianca è opportuno tenere in considerazione in particolare i seguenti elementi:

  • Materiale edile calcestruzzo: scelta di un calcestruzzo con elevata resistenza alla penetrazione dell’acqua
  • Tensioni di trazione da deformazione impedita nel calcestruzzo: ottimizzazione della struttura in calcestruzzo per evitare trazioni attraverso la progettazione di giunti e punti di fessurazione controllata, inclusa la relativa impermeabilizzazione dei giunti; impermeabilizzazione dei passaggi; scelta di prodotti idonei all’impermeabilizzazione di passaggi come condutture, canalizzazioni, distanziatori delle cassaforme, ecc.
  • Costruzione: controllo delle operazioni di getto del calcestruzzo, stagionatura, rispetto dei tempi di disarmo
  • Risanabilitá: le aree della vasca bianca dovrebbero restare accessibili per un successivo intervento di risanamento.
  • Fisica delle costruzioni: isolamento termico per evitare il formarsi di condensa, ponti termici, ecc.